Partner e reti

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) è il fulcro del sistema europeo per la sicurezza alimentare. Per garantire che il sistema funzioni in maniera efficace, è essenziale che l’EFSA collabori a stretto contatto con i partner e le parti interessate e che svolga un ruolo attivo nell’ambito di reti importanti.

Tra i partner figurano istituzioni con cui l’Autorità è giuridicamente tenuta a collaborare ai sensi della legislazione comunitaria, tra cui i gestori del rischio che operano all’interno della Commissione europea, il Parlamento europeo e gli Stati membri, e gruppi di parti interessate e singoli individui o associazioni che ritengono di poter contribuire al lavoro dell’Autorità. Il foro consultivo dell’EFSA, che riunisce le autorità nazionali per la sicurezza alimentare di tutti i 27 Stati membri dell’UE, è un esempio di questa collaborazione, così come la piattaforma consultiva delle parti interessate dell’EFSA, che raccoglie le organizzazioni delle parti interessate di tutta l’UE che operano in settori collegati alla catena alimentare.

Tra le reti e i progetti specifici in cui l’EFSA svolge un ruolo importante vi sono il programma PHARE, uno dei tre strumenti di preadesione finanziati dall’Unione europea per assistere i paesi candidati dell’Europa centrale e orientale nei preparativi all’ingresso nell’Unione europea, e la cooperazione internazionale, attraverso il coinvolgimento di organismi come la Commissione del Codex Alimentarius

Strategy for Cooperation and Networking with Member States.