L’EFSA si consulta sulla valutazione dell’allergenicità di alimenti e mangimi geneticamente modificati

Notizia
1 dicembre 2009

Il gruppo di esperti scientifici GMO dell’EFSA ha pubblicato una bozza di relazione da sottoporre a consultazione pubblica, in cui fornisce un aggiornamento sulla propria valutazione dell’allergenicità dei vegetali e microrganismi geneticamente modificati e degli alimenti e mangimi da essi derivati. Il documento, redatto su iniziativa dell’EFSA stessa per rivedere e aggiornare i metodi di valutazione attuali, fornisce conclusioni utili alla valutazione del potenziale allergenico dei vegetali e dei microrganismi geneticamente modificati.

Gli OGM potrebbero contenere alcune quantità di proteine, nuove o già presenti, in grado di provocare allergie alimentari nell’uomo e negli animali. Pertanto la legislazione UE prescrive che l’allergenicità degli alimenti geneticamente modificati venga valutata prima della loro immissione sul mercato.

Nella relazione il gruppo di esperti GMO fa alcune nuove raccomandazioni per la valutazione del potenziale allergenico delle proteine contenute nei vegetali geneticamente modificati. In particolare descrive le modalità con cui analizzare la sequenza delle proteine per identificare eventuali somiglianze con allergeni noti; come saggiare il potenziale delle proteine di legarsi ad anticorpi specifici (il che suggerisce che esse potrebbero innescare una reazione allergica); e infine come analizzare la scissione delle proteine durante la digestione. Le raccomandazioni che scaturiscono dalla relazione hanno lo scopo di aggiornare e integrare la valutazione fatta dall’EFSA sull’allergenicità dei vegetali geneticamente modificati, attualmente inclusa nei documenti orientativi per la valutazione del rischio dei vegetali e dei microrganismi geneticamente modificati e degli alimenti e mangimi da essi derivati.

Tutte le parti interessate avranno la possibilità di presentare commenti sino al 31 gennaio 2010. In sintonia con la sua politica di apertura e trasparenza, l'EFSA pubblicherà sul proprio sito web una relazione riepilogativa dei commenti ricevuti, di cui terrà conto al momento di stendere la versione finale della relazione.

Per informazioni i giornalisti possono rivolgersi al servizio:
Relazioni Stampa EFSA
Tel. +39 0521 036 149
E-mail: Press@efsa.europa.eu